Finance USA

Aug 28 2019

I biglietti del trasporto pubblico a Berlino, Cicerone Berlino, albergo cani ammessi.

#Albergo #cani #ammessi



Cicerone Berlino

Appena arrivati in città una delle prime questioni da risolvere è la scelta dei biglietti per i mezzi pubblici. Conviene comprare biglietti singoli per ogni corsa o un abbonamento, che magari comprenda anche ingressi o sconti per alcune attrazioni? Questo articolo ha come obbiettivo quello di aiutarvi a fare una scelta in linea con le vostre esigenze.

I biglietti per Berlino e dintorni: le zone A, B e C

Innanzitutto noterete che ogni tipo di biglietto (singolo, giornaliero o cumulativo) ha un prezzo diverso a seconda della combinazione di lettere che lo segue (AB, BC, ABC). La combinazione si riferisce alle zone nelle quali la città e il circondario sono stati suddivisi dallazienda dei trasporti BVG: la zona A è quella centrale, quindi quella dove solitamente il visitatore di Berlino soggiorna; la zona B comprende la periferia; la zona C aree esterne. Normalmente avrete bisogno di un biglietto AB, ma se voleste visitare Potsdam, il campo di concentramento di Sachsenhausen o raggiungere laeroporto di Schönefeld ve ne servirà invece uno ABC. In generale: bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis.

Tipi di biglietto: singolo, giornaliero, cumulativo

Per quanto riguarda il tipo di mezzo non esistono invece distinzioni: bus, tram, metropolitana (U-Bahn ed S-Bahn) e treni regionali RE ed RB sono usufruibili con il medesimo biglietto. (Vi spieghiamo in un apposito articolo la rete dei mezzi pubblici di Berlino, attiva 24 ore su 24.)

Un biglietto singolo AB (Einzelfahrschein AB) costa 2,30 euro ed è una buona soluzione se volete spostarvi per esempio dal vostro albergo al centro e da lì muovervi a piedi. Vale due ore dalla convalida e vi consente di effettuare dei cambi, ma solo in una direzione di marcia. Non potreste quindi utilizzarlo per tornare indietro. Per i bambini tra i 6 ed i 14 anni cè una versione ridotta di questo biglietto (Ermäßigungstarif AB) che costa 1,40 euro. Un biglietto giornaliero (Tageskarte AB) vi permette invece di spostarvi a piacere dal momento della convalida (una sola!) in ogni direzione fino alle 3:00 del giorno successivo. Costa 6,30 euro a persona, ridotto (6 14 anni) 4,50 euro.

A partire da tre persone vi converrebbe invece una Kleingruppen-Tageskarte. Spendendo 15 euro avreste diritto agli stessi servizi di chi possiede una Tageskarte AB, con la differenza che questa vale per comitive fino a 5 persone. Unico problema: essendo un solo biglietto cumulativo se voleste separarvi qualcuno rimarrebbe senza. Vale a partire dalla convalida fino alle 3:00 del giorno successivo.

Biglietti turistici per 2, 3 o 5 giorni

Biglietti studiati apposta per i visitatori di Berlino sono invece la Welcome Card e la City Tour Card.

La Welcome Card può avere una durata di 2, 3 o 5 giorni e vale sia come abbonamento dei mezzi pubblici (va quindi convalidata), sia come tessera che garantisce sconti per svariate attrazioni, tra le quali, solo per citarne alcune: Museo ebraico di Berlino, Zoo di Berlino, Museo di Storia tedesca, ma anche teatri, giri in battello e bus turistici. Anche qui vale la divisone in zone AB e ABC. La versione AB ha i seguenti costi: 2 giorni a 17,90 euro; 3 giorni a 23,90 euro; 5 giorni a 30,90 euro. La variante ABC è di certo conveniente a chi ha dei bambini al seguito: per ogni Welcome Card in vostro possesso possono viaggiare con voi 3 bambini fino a 14 anni (compresi).

Fate però attenzione: se voleste entrare al Pergamon-Museum e agli altri musei dellIsola dei Musei vi converrebbe optare per la Welcome Card Museumsinsel& che dura 3 giorni e costa 34 euro. Con questultima è infatti consentito laccesso gratuito a tutte le collezioni permanenti sullisola.

La City Tour Card, disponibile per 2, 3 o 5 giorni, vale come abbonamento dei mezzi (non dimenticate di convalidarla!) ma solo per la zona AB. Offre sconti in media del 20% circa su svariate attrazioni, alcune comuni alla Welcome Card (Museo ebraico), altre no come ad esempio la Torre della televisone, il Museo della Stasi, Madame Tussauds. La City Tour Card costa un euro in meno della Welcome Card ed entrambe possono essere acquistate direttamente in aeroporto.

Biglietto settimanale

Nel caso non foste interessati ai musei e alle altre attrazioni e vi fermaste in città per qualche giorno in più potreste prendere in considerazione lidea di fare un abbonamento settimanale, costa 27,20 euro a persona per la zona AB. Se con questo voleste raggiungere una destinazione nella zona C invece di acquistare un biglietto singolo ABC vi converrebbe un Anschlussfahrschein A/C, cioè unintegrazione al vostro abbonamento. Ve ne servirebbe poi una anche per il ritorno, in tutto spendereste 3 euro invece che 6. Vale lo stesso discorso fatto per il biglietto singolo (Einzelfahrschein): anche lintegrazione A/C dura 2 ore dalla convalida e permette cambi, ma in una sola direzione di marcia. (Attenzione: i biglietti turistici Welcome Card e City Tour Card invece non sono combinabili con un Anschlussfahrschein A/C!)

Dove acquistare i biglietti

Nel caso aveste raggiunto Berlino in aereo potreste procurarveli direttamente in aereoporto alle rivendite alluscita dello stesso. Molti alberghi li vendono alla reception e più in generale sono in vendita nelle stazioni della metro (U-Bahn ed S-Bahn) e dei treni, sia alle rivendite manuali, sia alle macchine automatiche. Non tutte le stazioni dispongono di una rivendita manuale, perciò dovrete ricorrere alle macchinette, che potete impostare anche in lingua inglese. Lingresso alla metropolitana di Berlino non è delimitato da tornelli, quindi spesso le macchinette sono sistemate sulle banchine dove si attende larrivo del treno. Nel caso doveste prendere un bus e non aveste ancora un biglietto non preoccupatevi: lautista stesso ve lo farà sullautobus. Diverso il discorso per i tram: su questi sono sistemate macchine automatiche, quindi potete salire senza biglietto e munirvi dello stesso a bordo. La multa per chi viaggia senza biglietto è di 40 euro.

Nota bene: tutti i prezzi indicati si riferiscono al mese di giugno 2012, il prossimo aumento è previsto ad agosto 2012.

#####


Written by Cosa Nostra


%d bloggers like this: