LATEST NEWS

Esenzioni dal pagamento del ticket in Liguria, rinnovo esenzione ticket.

Esenzioni dal pagamento del ticket in Liguria, rinnovo esenzione ticket.

#Rinnovo #esenzione #ticket



Rinnovo esenzione ticket

S tudio M edico D estefanis

Medicina di gruppo

Esenzioni del Ticket in Liguria

Dal 17 Luglio 2011, per effetto della legge Finanziaria, и stata reintrodotta una quota fissa di 10 euro di ticket sulla diagnostica (esami e visite specialistiche).

Quota fissa – 2 Ђ per confezione fino a un massimo di 4 Ђ per ricetta

Quota di Rimborso – viene aggiunta alla quota fissa e si calcola come differenza dovuta tra il prezzo di rimborso dei farmaci non coperti da brevetto ( GENERICI ) e il prezzo del medicinale di marca. Il paziente и tenuto a pagare questa quota solo se non accetta il farmaco generico e chiede al farmacista di avere il farmaco originale di marca.

TICKET sulle prestazioni diagnostiche:

Quota variabile – dipende dal tipo e dal numero di esami, di visite o di accertamenti presenti sulla richiesta compilata dal Medico e puт arrivare fino ad una spesa massima di 36,15 Ђ per ricetta

Quota fissa – viene aggiunta alla quota variabile una quota fissa di 10 Ђ per ogni ricetta.

Introdotta il 1 Gennaio 2007, dopo molte contestazioni era stata abolita dal 20 Maggio 2007 per effetto della legge n.64 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 19 maggio 2007. E’ stata nuovamente introdotta dalla legge finanziaria 2011 a decorrere dal 17 Luglio 2011 (Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 6 luglio 2011, n. 155 – convertito, con modificazioni, con la legge 15 luglio 2011, n. 111 – pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 15 luglio 2011, n. 164).

La quota massima di ticket и quindi salita a 47 Ђ per ricetta

Quota fissa – quota di 25 Ђ che viene applicata agli accessi il Pronto Soccorso considerati CODICI BIANCHI, cioи interventi non urgenti risolvibili anche dal medico di famiglia. Sono esclusi i casi in cui l’accesso al Pronto Soccorso avvenga a seguito di traumatismi o avvelenamenti acuti, o riguardanti assistiti di etа inferiore ai 14 anni.

Introdotta nel 2007 era stata largamente non applicata dalle Regioni. E’ stata nuovamente introdotta dalla legge finanziaria 2011 a decorrere dal 17 Luglio 2011 (Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 6 luglio 2011, n. 155 – convertito, con modificazioni, con la legge 15 luglio 2011, n. 111 – pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 15 luglio 2011, n. 164).

La legge finanziaria 2011, che ha introdotto i nuovi ticket sulla diagnostica, non ha apportato modifiche al regime delle esenzioni.

Le Persone che sono esentate dal pagamento dei ticket appena descritti, si possono dividere in due categorie:

Sono considerati esenti dal pagamento del ticket sui Farmaci e sulle prestazioni diagnostiche e di Pronto Soccorso le seguenti categorie:

  • Soggetti con etа inferiore a 6 anni e con reddito FAMILIARE complessivo inferiore a 36.151,98 Ђ annui (E01).
  • Soggetti con etа superiore a 65 anni e con reddito FAMILIARE complessivo inferiore a 36.151,98 Ђ annui (E01)
  • Disoccupati iscritti agli elenchi dei centri per l’impiego e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo FAMILIARE con reddito complessivo inferiore a 8262,3 Ђ annui, incrementato fino a 11.362,05 Ђ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 Ђ per ogni figlio a carico (E02).
  • Titolari di assegno (ex pensioni) sociale e loro familiari a carico (E03)
  • Titolari di pensioni al minimo, di etа superiore a 60 anni e loro famialiri a carico, appartenenti ad un nucleo FAMILIARE con reddito complessivo inferiore a 8262,3 Ђ annui, incrementato fino a 11.362,05 Ђ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 Ђ per ogni figlio a carico (E04)
  • Cittadini di etа tra i sei anni e i sessantacinque anni, affetti da patologia cronica e appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo lordo inferiore a 36.151,98 euro (EPF – codice applicabile solo insieme al codice esenzione per patologia cronica)

ESENZIONE TICKET PER REDDITO – NON DEVONO RINNOVARE GLI ULTRA 65 E I MINORI SINO A 6 ANNI

a condizione di reddito invariata l’autocertificazione ha validitа illimitata. Se le condizioni di reddito non sono cambiate, i cittadini di etа superiore a 65 anni e i minori di 6 anni con esenzione E01 non dovranno presentare l’autocertificazione che attesti la propria situazione reddituale.

IN CASO DI UN BISOGNO SANITARIO CHI HA MENO DI 65 ANNI DEVE RINNOVARE LA CERTIFICAZIONE

Non si perde alcun diritto anche presentandosi dopo il 31 marzo. Se la persona ha meno di 65 anni ed ha un’esenzione E03, E04 o EPF deve recarsi presso la propria ASL per rinnovare il certificato annuale. E’ possibile rinnovare l’esenzione anche dopo il 31 marzo, non si perde alcun diritto. L’importante и rinnovare l’esenzione prima di una richiesta medica.

Se le condizioni di reddito cambiano nel corso dell’anno e non si ha piщ diritto all’esenzione occorre comunicarlo

tempestivamente alla propria ASL.

Le ASL effettuano i controlli sulla veridicitа delle autocertificazioni. In caso di falsa dichiarazione recuperano gli importi non

pagati per le prestazioni erogate e applicano le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

I codici di esenzione

CODICE E01: Cittadini di etа inferiore a sei anni e superiore a sessantacinque anni, appartenenti ad un nucleo familiare

fiscale con reddito complessivo lordo inferiore a 36.151,98 euro

CODICE E02: Disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo

lordo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori

516,46 euro per ogni figlio a carico

CODICE E03: Titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico

CODICE E04: Titolari di pensioni al minimo di etа superiore a sessant’anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un

nucleo familiare fiscale con un reddito complessivo lordo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in

presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico

Numero verde 800894548

Pazienti esenti per Invaliditа, Malattia o appartenenza a particolari categorie sociali

I pazienti appartenenti a queste categorie sono in possesso di esenzioni per MALATTIA o per INVALIDITA’ riportate sul proprio libretto sanitario con un codice che viene sempre indicato dal medico sulla ricetta.

I pazienti appartenenti alle categorie sottoindicate non pagano alcun tipo di ticket per alcuna prestazione: farmaci, visite specialistiche, accertamenti diagnostici, pronto soccorso. Inoltre solo a queste tre categorie sono concessi gratuitamente anche i farmaci in fascia C.

VITTIME DEL TERRORISMO E CRIMINALITA’ (tutte le categorie)

I pazienti che hanno esenzioni per Invaliditа di vario genere (escluse le due categorie di Invaliditа di Guerra o Vittime del Terrorrismo riportate al paragrafo precedente) sono esenti dal pagamento dei ticket su farmaci (pagano, invece, la quota di rimborso), visite specialistiche, accertamenti diagnostici, pronto soccorso:

  • Invalidi per Servizio – tutte le categorie
  • Invalidi civili 100% con o senza assegno di accompagnamento
  • Ciechi bioculari e Sordomuti
  • Invalidi del lavoro 1° categoria (da 80 a 100%)
  • Invalidi del lavoro sup. 2/3 (da 67% a 79%)
  • Infortunati sul lavoro per il periodo dell’infortunio (solo per i farmaci correlati alla patologia)
  • Ex deportati campi di sterminio
  • Tossicodipendenti in terapia metadonica
  • Danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati
  • Pazienti in trattamento con analgesici oppiacei nella terapia del dolore (di cui all’art. 43, coma 3 bis, D.P.R. 309/90 relativamente alle prestazioni disciplinate dalla legge 8/2/2001 n.12)
  • Donne in Gravidanza
  • Soggetti affetti da Malattie Rare

PAZIENTI parzialmente ESENTI per PATOLOGIE CRONICHE:

I Soggetti con patologia cronica o invalidante NON pagano alcun ticket sulle prestazioni diagnostiche e di Pronto Soccorso inerenti la loro patologia, ma sono soggetti al pagamento dei ticket sui farmaci se hanno conseguito nell’anno precedente un reddito familiare complessivo superiore ai 36.151,98. Se il loro reddito nell’anno precdente и stato inferiore devono rivolgersi alla ASL per ottenere un tesserino con il codice EPF che verrа apposto dal medico prescrittore sulla ricetta a fianco del codice di malattia.

esempio di paziente con esenzione per Diabete Mellito + esenzione per reddito

#####


Esenzioni dal pagamento del ticket in Liguria, rinnovo esenzione ticket.

Apartments News Auto News Car News Credit News Insurance News Loan News Top News Pharma News Real Estate News Rental News Travel News USA News Esenzioni dal pagamento del ticket in Liguria, rinnovo esenzione ticket.

Written by Cosa Nostra


Leave a Reply